Romolo esce dalla leggenda: riemergono sotto il senato sarcofago e altare

Che il sarcofago di pietra fosse l’Heroon (monumento/cenotafio sepolcrale) di Romolo l’aveva già ipotizzato, individuandolo, il grande archeologo, architetto, esoterico, nonché senatore Giacomo Boni dopo aver scoperto, lì a pochi passi il misterioso Lapis Niger, la pietra nera con iscrizione bustrofedica (chi violerà questo luogo sia maledetto …) che occulta la divinità essenziale di Roma; […]

Il Calendario Romano è appropriazione attiva del tempo e dello spazio

Ogni atto religioso è tale soltanto se inserito in un contesto di spazio e tempo. Pertanto, per comprendere appieno il termine religio, occorre soffermarsi sull’attenzione scrupolosa che ha l’uomo romano per lo spazio e per il tempo. Lo spazio, per il romano, non è genericamente il “cosmo”, l’immensità materiale; è il contesto spaziale nel quale […]

Die Recordationis X Febr. Testimonium latine scriptum

Oggi 10 febbraio, Giorno del Ricordo delle vittime delle foibe e dell’esodo istriano-giuliano-dalmata, celebriamo la ricorrenza con un omaggio in latino: la preziosa testimonianza del nostro sodale Mario Basile, esule anch’egli, resa nella lingua dei Padri.   Tessera IV – Prōgredere collēga (MMDCCXXVII aUc – MCMLXXIV ev) Memoria similis fulguri ēst. Videor consessus in laevō sedīlī […]

Venere in tasca. Dei e simboli della Romanità sugli euro e sulle lire

Gli Dei e i simboli della Romanità sono costantemente alla nostra portata e li manipoliamo tutti i giorni, senza accorgercene. Sono, infatti, incisi sulle monete delle quali facciamo uso quotidiano, sia prima con le lire sia oggi con gli euro. Ma partiamo dall’inizio. I termini “moneta” e “denaro” Il nome stesso di moneta è romano […]

Onore, orgoglio, disciplina e flessibilità: le cifre delle legioni di Roma

Innanzitutto l’adattamento Una delle caratteristiche specifiche dell’organizzazione militare romana ed una delle ragioni che hanno consentito a Roma la conquista di tanti e tanto grandi territori estremamente diversi fra loro anche nell’ambito dell’arte militare, è la grande capacità che Roma ha avuto non solo nell’organizzazione, ma anche nella flessibilità e nella capacità di adattamento nelle […]

La sacralità della terra : le Grandi Madri italiche dell’Appennino centrale

La Gran Madre è la Dèa della fertilità della terra e dei cicli dell’eterno ritorno della vita presente in diverse culture mediterranee. Di Grandi Madri è piena la vicenda dei popoli italici preromani dell’Appennino centrale. Si tratta di divinità con fortissime analogie e simili caratteristiche, ma con nomi ovviamente diversi: la ritroviamo in Bona Dea […]

When Ethics becomes etiquette only the Virtus helps the crisis

Dedicated to my father, an example of Virtus. We live in an era where ethics has been disintegrated among a thousand labels and small groups, bought by a capitalism regulated only on paper and which reasons with the stomach, voraciously seeking the immediate benefit without looking in the face of anyone, while engulfing entire states. […]

Il tempio di Giove a Cansano (AQ) che celebra l’unione di Roma con gli Italici

In Abruzzo, in provincia de L’Aquila, nel cuore della montagna sacra della Maiella c’è un vero e proprio santuario dedicato a Iuppiter Fagutalis, un’ area templare immersa in un luco di faggi plurisecolari rinominato Bosco di Sant’Antonio. Si tratta di un’area incontaminata sui cui cieli vola l’aquila reale (sacra a Giove), popolata di cervi, caprioli, […]

Angerona libera la Luce dalle angustie con la forza del pensiero silente

Il Movimento Tradizionale Romano ha celebrato ritualmente la ricorrenza del Solstizio d’Inverno con un consolidato rituale comunitario sui monti marchigiani, ospiti di frater Pietro. Quest’anno il passaggio astronomico è avvenuto alle 5,29 del 22 dicembre: si tratta del momento in cui il sole, nel suo moto meridionale apparente nelle costellazioni dello zodiaco, raggiunge la massima […]

Se l’etica diventa etichetta, solo la Virtus soccorre la crisi. Ma ora?

Dedicato a mio padre, esempio di Virtus Viviamo in un’era dove l’etica si è sciolta tra mille etichette e gruppuscoli, comprata da un capitalismo regolato solo sulla carta e che ragiona con la pancia, ricercando voracemente l’immediato utile senza guardare in faccia a nessuno, mentre fagocita stati interi. Nelle università, nelle officine, nelle istituzioni, l’etica […]

MTR compie 30 anni. Primi nell’indicare la rotta: la Via Romana al Sacro

Oggi celebriamo ritualmente il Solstizio d’inverno, ancestrale festività tradizionale indoeuropea cardine e di passaggio che, pur non inserita ufficialmente nei Fasti Publici romani, venne parimenti onorata come Divalia/Angeronalia, Larentalia, Brumalia durante la millenaria vicenda di Roma.E’dunque tempo di bilanci ed è anche l’occasione per una breve digressione su una pagina che ci riguarda direttamente nel […]

Liotta a Ereticamente: “Nel nostro piccolo abbiamo la cosa più preziosa, il tempo. Mettiamolo a frutto”

Il blog Ereticamente intervista Daniele Liotta, presidente del MTR. “Il Movimento Tradizionale Romano – afferma Liotta – è un sodalizio che ha come faro la Tradizione, segnatamente quella romana antica e svolge attività di approfondimento culturale sulla Romanità e laboratori interni di ricerca sulle antiche fonti. Ciò che credo maggiormente contraddistingue il Movimento è l’attività […]

Il volto di Maia e di Hermes scolpisce le cime della Maiella e del Gran Sasso

Le divinità dei nostri avi figli delle civiltà  sviluppatesi intorno alla dorsale appenninica durante l’Età del Ferro a partire dal X secolo a.C., fra l’Etruria, il Piceno, la Sabina, il Lazio e il Sannio, erano visibili in ogni aspetto del creato, nel sole che bacia e riscalda la terra, nelle acque fonti di vita e […]

Il Rex Sacrorum, il sacerdote garante della scansione del tempo di Roma

Pubblichiamo un interessantissimo e completo studio del professor Edoardo Bianchi, ricercatore di Storia antica all’Università di Verona, sulla poco approfondita figura del Rex Sacrorum, una delle massime cariche sacerdotali di Roma antica facente parte del Collegio dei Pontefici. Lo studio è una open source ed è pertanto disponibile e scaricabile, nell’immenso mare del web, dal […]

Il rito degli Argei, una cerimonia di purificazione misteriosa e antichissima

Nel mondo classico l’anno iniziava a marzo per tutti gli ambiti della vita sia pubblica che privata, ma anche successivamente alla riforma del calendario operata da Giulio Cesare nell’anno 45 a.C., in seguito alla quale l’inizio dell’anno politico e giudiziario fu fatto coincidere con l’inizio dell’anno solare, a gennaio, nel sistema religioso marzo continuò a […]

La bellezza senza tempo di Ostia antica. Passeggiata archeologica nel mito

Il Movimento Tradizionale Romano e il Manipolo Escursionistico Peppe Dimitri hanno organizzato una passeggiata tra le rovine di Ostia Antica, guidati dall’Archeologa Sandra Mazza. L’antico centro di Ostia, secondo il mito letterario, sembra essere nato dalla intuizione di Anco Marcio che nel VII secolo ne fece una zona strategica alla foce del Tevere, luogo di passaggio di […]

Con la rivoluzione di Ambrogio iniziarono le guerre di religione nel Mediterraneo

I due maggiori personaggi della politica religiosa romana sul finire del IV secolo furono sicuramente Quinto Aurelio Simmaco e Aurelio Ambrogio da Treviri; i due sono cugini e provengono da famiglie senatorie, ma sostengono due teorie politico – religiose diametralmente opposte.  Ambrogio, meglio noto come Sant’Ambrogio Vescovo di Milano, uno dei primi quattro dottori della […]

The Metamorphoses by Ovid: Apollo and Daphne

Ovid’s Metamorphoses I, 434 – 567: Apollo e Daphne. I, 434 – 567 Ergo ubi dīluviō tellus lutulenta recenti sōlibus aetheriīs altōque recanduit aestū,            ēdidit innumerās speciēs partimque figūrās           rettulit antiquās, partim nova monstra creāvit.           Illa quidem nollet, sed tē quoque, maxime Pȳthon,           tum genuit, populīsque novīs, incognite serpens, terror erās: […]

Le Metamorfosi (8): Apollo argina il caos della Natura ma è vittima di Eros

Le Metamorfosi di Ovidio. I, 434 – 567: Apollo e Dafne   I, 434 – 567 Ergo ubi dīluviō tellus lutulenta recenti  sōlibus aetheriīs altōque recanduit aestū,   ēdidit innumerās speciēs partimque figūrās   rettulit antiquās, partim nova monstra creāvit.   Illa quidem nollet, sed tē quoque, maxime Pȳthon,   tum genuit, populīsque novīs, incognite […]

Forma Quadrata Italiae e Forma Urbis Romae: assonanze e divergenze

Ha preso consistenza, in forma di tesi di laurea, un lavoro pluriennale da noi seguito con comprensibile interesse e svolto dell’arch. Patrizia Iacono: “La rappresentazione modulare dell’Italia antica, delineata per punti sul territorio”, Forma Quadrata Italiae (1). Lo studio comincia dalla “lettura del territorio” nelle sue caratteristiche fondamentali – che sono dinamiche (modificazioni irreversibili ed […]

Indoeuropei, ma non solo: ciò che ha reso speciali i Latini è l’assimilazione

  È noto che il latino ha un’origine indoeuropea e ciò induce giustamente a credere che anche la nostra cultura sia radicata in questa vasta famiglia di popoli inizialmente nomadi che hanno invaso l’Europa a più ondate nel tempo. Tuttavia, i racconti della fondazione di Roma e del regno non descrivono un popolo di nomadi […]

Orientamenti pratici sulla religione romana nelle pagine de La Cittadella

Ripubblichiamo un prezioso contributo di Salvatore Ruta (alias Claudio Rutilio) che raccoglie una somma di orientamenti sulla religione romana, indicando i fascicoli de La Cittadella (Prima serie) ove sono strati pubblicati. Ciò a beneficio di chi ne possiede la collezione e di chi, interessato, intenda approfondire, scrivendoci.     E’ molto probabile che vi siano […]

The Metamorphoses by Ovid: The Flood

Metamorphoses by Ovid. I, 253 – 434: The Flood.     I, 253 – 434 Iamque erat in tōtās sparsūrus fulmina terrās;       sed timuit, nē forte sacer tot ab ignibus aether conciperet flammās longusque ardesceret axis.       Esse quoque in fātīs reminiscitur adfore tempus,       quō mare, quō tellus correptaque rēgia caelī       ardeat […]

Le Metamorfosi (7): il Diluvio dal punto di vista greco-romano, assenza di Virtus

Le Metamorfosi di Ovidio. I, 253 – 434: Il Diluvio dal punto di vista greco-romano, assenza di Virtus. I, 253 – 434 Iamque erat in tōtās sparsūrus fulmina terrās;     sed timuit, nē forte sacer tot ab ignibus aether conciperet flammās longusque ardesceret axis.     Esse quoque in fātīs reminiscitur adfore tempus,     quō mare, […]

Dodecaedro romano: chi era costui? Ipotesi e suggestioni su un mistero

In geometria solida il dodecaedro è un poliedro con dodici facce. Se regolare, le facce sono pentagoni anch’essi regolari che si incontrano al vertice a gruppi di tre. Il dodecaedro regolare è uno dei cinque solidi platonici e, come gli altri solidi, è stato oggetto di reiterati studii da parte dei filosofi fin dall’antichità, tra […]

Sit tibi terra levis, Vlassis Rassias

“No suffering can happen to a fair man, either during life or after death”   This morning a mate and long-standing friend informed us that Vlassis Rassias, the head of the big heathen community of Greece YSEE (Ellenic’ Council) is passed away. The news, unexpected, came like a slap. While I’m writing i don’t know […]

Sit tibi terra levis Vlassis Rassias, instancabile guida dei Pagani Ellenici

  “Nessun male può accadere ad un uomo giusto, sia durante la vita che dopo la morte”. (Platone, Apologia di Socrate)   Questa mattina un sodale ed amico di vecchia data ci ha informato che Vlassis Rassias, il capo della grande comunità pagana di Grecia YSEE (Consiglio degli Ellenici) è passato ad altra dimensione dell’esistenza. […]

Il M.T.R. celebra ritualmente il Solstizio d’estate in un Sacello nel Modenese

Il Movimento Tradizionale Romano, il 21 giugno scorso, ha celebrato comunitariamente il Solstizio d’estate. Cornice del rito quest’anno la Pianura padana e, segnatamente,  il Sacello realizzato dal nostro sodale Paolo nel Modenese. Oltre ai membri del MTR erano presenti anche gli amici della Societas Hesperiana. I celebranti, nel pomeriggio del giorno 21 scorso, hanno realizzato […]

Le voci mai morte di Portus Romae. Non a caso qui è nato lo scalo di Fiumicino

Entri chi tace, perché solo il silenzio è qui loquace. Parole poste a guardia di un noto eremo che ben si addicono alle ruine mute del gigantesco porto imperiale di Claudio e Traiano. La giornata estiva ci accompagna, echeggiando il canto delle cicale, tra svolazzi di farfalle e di libellule, sotto l’azzurro cielo di Roma. […]

Ruolo e attività del nostro Movimento in un’intervista dell’Agenzia Stampa Italia

http://www.agenziastampaitalia.it/speciali-asi/speciale/45469-intervista-a-paolo-casolari-del-movimento-tradizionale-romano Intervista a Paolo Casolari del Movimento Tradizionale Romano 04 Giugno 2019 (ASI) Roma – Il Movimento Tradizionale Romano è la più longeva associazione/comunità religiosa italiana che coltiva la Via Romana al Sacro. Con sede a Roma, fondato nel 1989 e presieduto oggi da Daniele Liotta, il sodalizio svolge anche attività divulgativa attraverso il portale […]

The Metamorphoses by Ovid: Lykaon trasformed into a wolf

Metamorphoses by Ovid. I, 151-252: Lykaon  I, 151-252     Nēve foret terrīs sēcūrior arduus aether, adfectasse ferunt regnum caeleste Gigantās altaque congestōs struxisse ad sīdera montēs. Tum pater omnipotens missō perfrēgit Olympum fulmine et excussit subiectae Pēlion Ossae; obruta mole suā cum corpora dīra iacērent, perfūsam multō natōrum sanguinem Terram inmaduisse ferunt calidumque animasse […]

Le Metamorfosi (6): Giove-Augusto schianta Licaone e l’Età dei perversi

Le Metamorfosi di Ovidio (I, 151-252): Giove-Augusto schianta Licaone e l’Età dei perversi   I, 151-252 Nēve foret terrīs sēcūrior arduus aether,             adfectasse ferunt regnum caeleste Gigantās             altaque congestōs struxisse ad sīdera montēs.             Tum pater omnipotens missō perfrēgit Olympum fulmine et excussit subiectae Pēlion Ossae;             obruta mole suā cum corpora dīra […]

Al via pregevole iniziativa editoriale sulla Tradizione Italico-Romana

Una nuova, rigorosa e robusta, rivista periodica ha visto la luce in queste settimane per i tipi de “I Libri del Graal”, l’editrice (che anni fa pubblicava La Cittadella) recentemente rilevata e rilanciata dal gruppo de “Il Solco della Tradizione” di Spoleto. Si chiama “Perennitas” e intende porsi quale momento alto di conoscenza, riflessione e […]

Latin, The European Language

The European Union is a gigantic unfinished project, a job half done, left at the mercy of the banks and with little attention to its citizens. If you don’t believe it, just try to move out. In my fair experience of international relocations, I have been resident in four different European countries and have encountered […]

Tradizionalisti pagani russi, europei e americani a confronto su Warha Europe

Evgeny Nechkasov, saggista, ideologo e responsabile del sodalizio tradizionale odinista pagano siberiano Askr Svarte (*) ha pubblicato e messo a diposizione degli interessati una nuova edizione dell’Almanacco Warha Europe, una raccolta internazionale di scritti, interviste e testi originali sul tradizionalismo pagano. Il primo Almanacco venne pubblicato in prova nel 2017; ora, il secondo, in inglese, […]

L’Europa ha masticato il latino per 20 secoli, non l’inglese. Ripartiamo da qui

L’Unione Europea è un grande progetto incompiuto, lasciato a metà, in balia delle banche e con poca attenzione ai suoi cittadini. Se non ci credete, provate a cambiare paese. Nella mia discreta esperienza di traslochi internazionali, sono stato residente in quattro paesi europei differenti e ho vissuto ogni volta gli stessi problemi: cambiare la targa […]

The Metamorphoses by Ovid: The Fall

Metamorphoses by Ovid. I, 113-150: The Fall I, 113-124 “Dē aetāte argenteā” Postquam Sāturnō tenebrōsa in Tartara missō sub Iove mundus erat, subiit argentea prōlēs aurō dēterior, fulvō pretiōsior aere. Iuppiter antīquī contraxit tempora vēris, perque hiemēs aestusque et inaequālīs autumnōs et breve vēr spatiīs exēgit quattuor annum. Tum prīmum siccīs āēr fervōribus ustus canduit, […]

Le Metamorfosi di Ovidio (5): le età dell’argento, del bronzo e del ferro

Le Metamorfosi di Ovidio. I, 113-150: La caduta dell’umanità   I, 113-124 “Dē aetāte argenteā”  Postquam Sāturnō tenebrōsa in Tartara missō sub Iove mundus erat, subiit argentea prōlēs aurō dēterior, fulvō pretiōsior aere. Iuppiter antīquī contraxit tempora vēris, perque hiemēs aestusque et inaequālīs autumnōs et breve vēr spatiīs exēgit quattuor annum. Tum prīmum siccīs āēr […]

L’immigrazione non gestita fu causa di decadenza di Roma. Bergoglio travisa

“Roma costruì un impero facendo emergere nuove identità ed oggi per essere all’altezza del suo glorioso passato deve affrontare la sfida epocale dell’accoglienza e della integrazione dei migranti”. Stralci di un discorso pubblico non di Laura Boldrini o Matteo Renzi, bensì di Papa Francesco, in visita al Campidoglio, nel cuore della civicità dello Stato. Un […]

L’omaggio al Divo Giulio. A quando una targa nel luogo del suo assassinio?

Come accade già da molti anni, il Movimento Tradizionale Romano ha reso onore alla memoria del Divo Giulio nel giorno del suo assassinio, deponendo una corona d’alloro ai piedi della sua statua in via del Fori Imperiali, a Roma. Come noto, questo colosso bronzeo fu apposto negli anni Trenta del secolo scorso per segnare la […]

Quali offerte sono gradite alle divinità. Essenze, suffimigi e arbores felices

Abbiamo già scritto1 che “la religio ha l’esatto contenuto del culto, per cui, esser religioso, per il Romano significa, prima di tutto, sapere ciò che si deve e ciò che non si deve fare: religiosi sunt qui facienda et, vitanda discernunt (Sai., III, 3, 10)”. Da qui la necessità di sapere quali offerte sono gradite […]

Il rito e la sua corretta esecuzione sono la ragion d’essere del nostro sodalizio

La candida veste di lino sulla pelle. Profumo d’incenso mentre la sacra fiamma arde sul larario. Potenti formule d’invocazione su un’antica melodia. Consapevole dell’unicità di questo preciso momento e della sua eternità, sento la presenza del divino. Un brivido mi percorre la schiena. Chi ha avuto la fortuna di partecipare a un buon rito potrebbe […]

La perenne linea porpora. In un libro tutta la vicenda del Gruppo dei Dioscuri

E’ la prima volta che un libro ne parla, anche se non tratta di pratiche, di riti, di religione ma solo di vicende storiche e di approcci dottrinali. Il titolo del saggio, alle stampe da alcune settimane, è “La perenne linea porpora”; sommario: “La Tradizione vive oltre ogni distruzione”; editore “I Libri del Graal”; autore: […]

Lo spezzatino dell’archeologia. Un appello contro la riforma Franceschini

E’ come se l’Arabia Saudita delegasse gli architetti e non gli ingegneri all’estrazione del grosso del suo petrolio. Col risultato di fermare, di fatto, i prelievi. Così rischia di diventare, per l’archeologia italiana, la riforma del dicastero dei beni e delle attività culturali voluta dall’ex ministro (piddino) Dario Franceschini: un congelamento progressivo di tutte le […]

“Il primo re” accende una luce su chi siamo: molto realismo, ma Roma c’è

Non è mai facile accontentare gli appassionati della tradizione romana, spesso divisi su tutto ma uniti nel criticare tutto. Se poi il guanto di sfida lanciato è nientemeno che la nascita del “nostro” mondo … Ebbene, la sensazione è che stavolta non sia la solita volta: “Il primo re”, ambizioso e inconsueto colossal storico, italiano, […]

The Metamorphoses by Ovid: The Golden Age

Metamorphoses by Ovid. I, 76-112: Human beings and the Golden Age I, 76-88 “Dē genere hūmānō” Sanctius hīs animal mentisque capācius altae dēerat adhūc et quod domināri in cētera posset: natus homo est, sīve hunc dīvīnō sēmine fēcit ille opifex rērum, mundī meliōris orīgo, sīve recens tellus sēducta nūper ab altō aethere cognātī retinēbat sēmina […]