Siculi, un popolo ario venuto dal Nord

qwvq2q-front-shortedge-384Il viaggio nella più remota preistoria degli Indoeuropei è giunto fino alla fine dell’età paleolitica, quando nella patria ancestrale (Urheimat) collocata nel Nord dell’Europa ebbero inizio le prime grandi scissioni tribali e le consecutive migrazioni (Völkerwanderungen).

Le varie facies culturali che si affermarono, progredendo via via in altre ancora, a partire da quest’epoca e per tutto il territorio europeo, giungendo sino al cuore dell’Asia, ne sono la diretta testimonianza, non solo dal punto di vista archeologico, dunque della sola cultura materiale, ma soprattutto antropologico, confermando inequivocabilmente la comune origine, lo stesso genoma.

Il suolo ove sorse Roma, Caput Mundi, fu in origine un pagus siculo e teatro dove si consumò la sanguinosa tragedia della loro espulsione da parte dei progenitori dei Romani.

Tutto questo ce lo racconta Alessandro Daudeferd Bonfanti – noto archeologo, antropologo e studioso della preistoria italica – nel suo libro “Siculi, un popolo ario venuto dal Nord“, disponibile su: https://www.lulu.com/en/en/shop/alessandro-daudeferd-bonfanti/siculi-popolo-ario-venuto-dal-nord/paperback/product-qwvq2q.html?page=1&pageSize=4