Sette assunti per i Sette Colli. Il significato spirituale universale di Roma

1)”Il Vero è l’Intero. L’Intero però, è solo l’essenza che si compie mediante il proprio sviluppo. Dell’Assoluto, infatti, bisogna dire che è essenzialmente un Risultato, che solo alla fine è ciò che è in Verità”. Hegel, Prefazione alla Fenomenologia dello Spirito. 2) Tale passo è la presentazione universale del concetto della Vita di ogni organismo […]

Verso il misticismo neoplatonico (III parte). La cosmologia del Timeo

Il filosofo non è un ente astratto che appare nella storia umana scendendo da un disco volante, ma una persona in carne ed ossa la cui mente è propensa a investigare sul senso del tutto. Per quanto l’obbiettivo possa essere elevato e raffinato, il filosofo vi si avvicina con il suo bagaglio di conoscenze, di […]

Verso il misticismo Neoplatonico: un percorso filosofico (II parte)

Prima di procedere con altri grandi figure della filosofia antica, vale la pena soffermarsi sulla svolta epocale di pensiero proposta da Platone, una comprensione del mondo che torna con forza a scuotere il materialismo postmoderno. È innegabile che le grandi conquiste del metodo scientifico abbiano avuto un enorme impatto positivo sulla nostra civiltà, non solo […]

Il Rex Sacrorum, sacerdote di Giano (da La Cittadella n° 2 del 10/12 1984)

Il Rex Sacrorum, Re dei Sacrifici, detto anche Rex Sacríficulus  (Livio) e Rex Sacrificus (Festo) è quello, tra i componenti il Collegio Pontificale romano, meno definito, nelle sue funzioni e nei suoi compiti, dagli Autori classici dai quali si trae solitamente ogni notizia sul sacerdozio romano. Senonché si verifica, adesso, i1 paradosso per cui grazie […]

Verso il misticismo Neoplatonico: un percorso filosofico (I parte)

Non mi ricordo per quali vie abbia conosciuto la Teologia Platonica di Proclo. Mi trovai con quel corposo volume forse per caso, forse per destino, o forse per la volontà di qualche demone. Leggendo una dopo l’altra le pagine del tomo mi meravigliai di fronte a una mirabile costruzione logica che mi svelava la grande […]

E’ la forza della parola che presiede e governa la divinazione a Roma

Illuminante saggio del Sabbatucci sulla struttura linguistica che origina e spiega la scienza augurale, da Romolo alla prima Repubblica (A Roma) lo schema divinatorio di una richiesta di guida nell’azione si traduce in una scrittura sociale in cui ci sono “scrittori” istituzionalizzati che scrivono ciò che i “lettori” altrettanto istituzionalizzati dovranno fare (…). Cerchiamo di […]

Roma nella tradizione ebraica (da La Cittadella n° 0 del 1° marzo 1984)

Nell’opera “Freud e la tradizione mistica ebraica” (Edizioni Comunità, 1977, p.162) l’autore David Bakan, scrive: “Secondo la tradizione ebraica Roma è la dimora leggendaria del Messia e il luogo in cui il Messia si rivelerà. Si dice che il Messia abiti nascosto alle porte della città”. Il Bakan trae la leggenda dal “Sanhedrin”, folio 98b. […]

Solstizio d’inverno: la luce trionfa sulle tenebre. Tradizione romana e italica

Il M.T.R. celebra la ricorrenza del Solstizio come di consueto, con un consolidato rituale comunitario. Mercoledì 21 dicembre, infatti, quest’anno alle 22.44, si consuma astronomicamente il Solstizio d’inverno in quanto il Sole, nel suo moto meridionale apparente nelle costellazioni dello zodiaco, raggiunge la massima distanza rispetto al piano dell’equatore terrestre e il massimo rimpicciolimento. Da […]

La Via Romana è innanzitutto un orientamento etico

Il Vir coltiva l’azione nel mondo divenendo persona giusta, in armonia con la società e in concordia con gli Dei. Le quattro Virtù fondamentali   La Tradizione Romana non impone una fede, non richiede di recitare un credo, non prescrive un insieme di comandamenti da seguire sotto la minaccia della dannazione eterna. Non presenta una […]

Qual è la natura degli Dei immortali? Esperienza del divino e interpretazione

Forum Hadriani, a.d.III Idus Dec, MMDCCLXIX aUc. Come funziona la applicazione della bussola sullo Smartphone? Cercavo di non pensarci e di rilassarmi mentre percorrevo uno stretto sentiero immerso nel verde cupo del bosco del monte Říp, nella Boemia settentrionale, a una quarantina di chilometri a nord di Praga. Il sole estivo filtrava con difficoltà attraverso […]