Il Movimento Tradizionale Romano, recensito dal Corriere della Sera, nel libro di Errico Buonanno “L’eternità stanca”

Da una lunga chiacchierata informale e conoscitiva del nostro presidente Daniele Liotta con il giornalista e scrittore Errico Buonanno è recentemente scaturito un importante contributo alla pubblicazione controcorrente ed intrigante,  “L’eternità stanca – pellegrinaggio agnostico tra le nuove religioni”, Laterza, 2012.

L’uscita repentina del libro di Buonanno ci ha colti di sorpresa, come pure questa recensione, apparsa sul Corriere della Sera il 1° luglio 2012, tutta incentrata sul nostro M.T.R., che qui di seguito pubblichiamo integralmente:

.

Nel ringraziare l’autore per la grande attenzione che ci ha dedicato, preme precisare che, nel testo, quando il nostro presidente Liotta accenna alla nascita dell’MTR, appare un’incomprensione che  Buonanno, con professionalità, qui rettifica con lettera autografa:

 

 

 

In data 1° luglio 2012 le pagine romane del Corriere della Sera hanno pubblicato un estratto del mio libro “L’eternità stanca” (Laterza) in cui raccontavo del mio incontro, presso la sede romana del Movimento Tradizionale Romano, con Daniele Liotta. In un passaggio mettevo in bocca allo stesso Liotta la dichiarazione secondo la quale egli avrebbe fondato il Movimento nel 1989. Tale dichiarazione è evidentemente errata, ma l’errore è frutto esclusivamente di un mio malinteso: durante il nostro incontro, Liotta aveva infatti affermato di aver fondato solo la Comunità Romana dell’MTR e non l’intero Movimento. Non aveva dunque mai tentato di appropriarsi di ruoli non suoi, esponendo al contrario la storia dell’MTR in maniera esatta. Non avendo egli poi avuto modo di revisionare il testo, non ha potuto correggere questa grave imprecisione. Rendendomi conto dei disguidi che l’errore ha potuto comportare, chiedo scusa a Liotta e all’intero MTR per un equivoco prodottosi in assoluta buona fede.  Errico Buonanno